L'Aquilone Rosa Onlus
Iscriviti, abbiamo bisogno anche di te!

Non sei connesso Connettiti o registrati

Ricerca sugli stupratori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Ricerca sugli stupratori il Gio 03 Apr 2008, 20:13

Buongiorno a tutti sono Margherita. Per prima cosa volglio ringraziare pubblicamente il nostro ADMIN che fa un lavoro continuo e meraviglioso.
Infatti oltre ad occuparsi del forum mi invia tutto ciò che trova interessante sull'argomento "violenza sulle donne".
Ecco il suo ultimo lavoro. Leggetelo poi se ne avete voglia ne parleremo insieme
VIOLENZA
> Un gruppo di violentatori in prigione è stato intervistato per sapere
> ciò che cercano in una potenziale vittima. Ecco qui alcuni elementi
> interessanti:
> 1) La prima cosa che i violentatori notano in una potenziale vittima è
> la pettinatura. E' più probabile che attacchino una donna con una
> pettinatura tipo coda di cavallo, trecce o qualunque altra pettinatura
> che si possa strattonare facilmente. E' probabile anche che attacchino
> donne con i capelli lunghi. Donne con i capelli corti non sono vittime
> usuali.
> 2) La seconda cosa che essi notano è l'abbigliamento. Osservano le
> donne che vestono abiti che si possano togliere o eliminare
> rapidamente. E' solito anche che attacchino donne che parlano al
> telefono o che stanno facendo altre cose mentre camminano: questo
> indica che sono disattente e disarmate e possono essere facilmente
> attaccate.
> 3) Le ore del giorno in cui i violentatori attaccano maggiormente le
> donne è a prima mattina, tra le 5:00 e le 8:30, e dopo le 22:30
> 4) Questi uomino attaccano in modo e in luoghi in cui possano portare
> la donna rapidamente in altri luoghi, dove non si debbano preoccupare
> di essere visti o arrestati. Se Lei tenta qualunque reazione alla
> lotta, i violentatori solitamente desistono approssimativamente in due
> minuti: credono che non ne valga la pena, che è una perdita di tempo.
> 5) Hanno dichiarato che non attaccano donne che portino con loro
> ombrelli o altri oggetti che possano essere usati come arma a una certa
> distanza (le chiavi non li intimidiscono perchè per essere usate come
> armi, la vittima deve far avvicinare molto l'aggressore).
> 6) Donna, se qualcuno ti seguisse in una strada, vicolo o garage, o se
> stessi con qualcuno con fare sospetto in un ascensore o in una scala,
> guardalo direttamente in faccia e chiedigli qualcosa, tipo 'Che ore
> sono?' Se fosse un violentatore, avrà paura di essere successivamente
> identificato e perderá l'interesse di averla come vittima. L'idea è
> convincerlo che non vale la pena scegliere te.
> 7) Se qualcuno si presenta improvvisamente e ti afferra, grida!
> La maggior parte dei violentatori ha detto che lascierebbe andare una
> donna che grida o che non avesse paura di lottare con lui. Ripeto: Essi
> cercano la VITTIMA FACILE. Se gridi, potrai mantenerlo a distanza ed è
> probabile che scappi.
> Stai sempre attenta a quello che succede dietro di te. Nel caso in
> cui percepisci qualsiasi comportamento strano, non lo ignorare.
> Segui il tuo istinto.
> E' meglio scoprire che ti sei sbagliata e prenderti solo paura al
> momento, ma hai la certezza che sarebbe stato molto peggio se il
> soggetto ti avesse attaccato realmente.
> 9) In qualunque situazione di pericolo, nel caso in cui tu debba
> gridare, grida sempre 'AL FUOCO! AL FUOCO!' e molte persone arriveranno
> (curiosi). Nel caso in cui gridassi AIUTO!, la maggior parte delle
> persone si asterrebbero per paura.
> 10) Fammi una gentilezza: invia questa e-mail a tutte le donne che
> conosci e anche agli uomini; questi possono mandarlo ad amiche, mogli,
> figlie, fidanzate, alla fine...sono cose semplici, ma possono eveitare
> un trauma o persino salvare una vita.

Un saluto a tutti

Vedi il profilo dell'utente

2 stuprata a Milano il Sab 19 Apr 2008, 12:20

Ho scaricato questo articolo perchè io e Vale-Admin abbiamo seguito un corso sull'alcolismo l'altro giorno e si diceva dei rischi connessi all'abuso di bevando alcoliche.
Questa storia è emblematica perchè è uguale a molte altre che ho sentito.
Credo che dovremo creare un programma per le adolescenti che prevenga l'abuso di sostanze per proteggere la loro salute in primis, ma rispetto al nostro lavoro, per proteggerle dalle violenze connesse. Frequentare persone ubriache ti mette a rischio, ed essere ubriaca ti rende vulnerabile alla violenza.
Pensiamoci tutte insieme e vediamo cosa esce.
Per Barbara... se attiviamo un programma qui a Roma non è detto che non possa essere riproposto da te, caso mai in un week end. Non mettiamoci limiti, tantomeno geografici. Grazie della collaborazione che ci fornisci.
Ciao a tutti/e

Milano/ Stuprata all'uscita dalla discoteca The Club. Arrestato un egiziano irregolare

Un'americana di 21 anni è stata violentata ieri sera fuori dalla discoteca 'The Club', in Largo la Foppa a Milano. Per la violenza la Polizia ha arrestato un egiziano, Mohammed El Sheimi, 25 anni, clandestino e gia' noto alle Forze dell'ordine per violazione della legge sull'immigrazione. I due si sono conosciuti all'interno della discoteca mentre la ragazza si trovava con alcuni amici. Poi ha deciso di uscire dal locale con lui.

La ragazza, forse a causa dell'abuso di alcol, non si e' resa conto delle cattive intenzioni del giovane che l'ha trascinata in una traversa buia di corso Garibaldi. Qui l'ha scaraventata sul cofano di un'auto e violentata. Dopo si e' allontanato rientrando a casa. La ragazza e' tornata nella discoteca e qui ha chiesto aiuto agli amici che hanno avvertito la Polizia. Gli agenti sono riusciti a risalire all'indirizzo dell'uomo dal suo coinquilino che lavora come barman all'interno della discoteca. Un addetto alle pulizie del locale "The Club", anche lui egiziano, ha riconosciuto nella descrizione della vittima il suo coinquilino, che la sera stessa si era recato nella celebre discoteca per cercare lavoro, probabilmente come barman. Prima di sostenere il colloquio il 25enne avrebbe però conosciuto l'americana, resa vulnerabile da qualche bicchiere di troppo, e l'avrebbe convinta ad andare a fare una passeggiata, ma poco dopo, alle 4.40, ha abusato di lei.

Il coinquilino dello stupratore ha quindi telefonato a Tito dicendogli di tornare nel locale, ma il ragazzo ha detto di essere diretto a casa. I poliziotti sono andati a casa del presunto violentatore e l'hanno arrestato. L'americana e' stata portata alla clinica Mangiagalli dove i medici hanno confermato la violenza sessuale e le lesioni.

Vedi il profilo dell'utente

3 Re: Ricerca sugli stupratori il Gio 05 Giu 2008, 18:56

Guardate cosa ho letto del nuovo governo!!!

Non vogliono più stanziare i fondi per le ragazze che hanno subito violenza!!
Sono disgustata da tutto ciò.
Se non riuscite and entrare e leggere l articolo, ve lo posto qui

http://donna.libero.it/lifestyle/ne1086.phtml

Vedi il profilo dell'utente

4 Re: Ricerca sugli stupratori il Gio 05 Giu 2008, 20:01

ma non ci posso credere!!!
ma vi rendete conto dove sono andati a tagliare??
Beh certo... mi sembra corretto togliere l'ici per la felicità di tutti e sottrarre soldi a discapito di noi donne! Evil or Very Mad

Complimenti Governo...ottima scelta! Evil or Very Mad

Vedi il profilo dell'utente

5 Re: Ricerca sugli stupratori il Dom 08 Giu 2008, 14:29

purtroppo è vero che il nuovo governo ha tagliato 20 milionoi di Euro stanziati per programmi contro la violenza alle donne. é scandaloso e bisognerebbe rendere più note queste manovre. qui nel mio paese sono la responsabile dell'area "politiche sociali" del Partito Democratico ed ho già pensato a fare un conferenza su questo.
Se a qualcuna venisse un'idea vi prego di passarmela per poter fare di più. i cambiamenti si fanno a piccoli passi, questi purtroppo sono passi indietro che ci fanno vedere cone attualmente il tema della violenza alle donne è sottovalutato o almeno gran parte del governo se ne frega. Crying or Very sad
Sono pronta ad accogliere qualunque suggerimento. grazie a tutte.MARGHERITA

Vedi il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum