L'Aquilone Rosa Onlus
Iscriviti, abbiamo bisogno anche di te!

Non sei connesso Connettiti o registrati

Le foto più significative

Andare alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1 Le foto più significative il Sab 17 Mag 2008, 18:14

Che ne dite se ci postiamo le nostre foto più belle e ci raccontiamo perchè sono così importanti per noi??

Ora chiamo l'Admin e gli chiedo come si fa ad inserirle.
Aspetto con ansia le vostre.
baci baci MARGHERITA

Vedi il profilo dell'utente

2 come inserire immagini il Dom 18 Mag 2008, 22:14

Admin


Admin
Salve a tutti!
Dunque, per inserire immagini dovete cliccare sull'incona e, successivamente spuntate la dicitura "file" e cliccate su "sfoglia", scegliete nel vostro pc l'immagine che volete inserire, quindi "apri", poi cliccate su "host it".
Ora fate un copia ed incolla dell'indirizzo che vi appare sotto "image url" e cliccate su ! sulla barra degli strumenti. Nel riquadro che vi apre incollare questo indirizzo e premere ok.
In questo modo avete inserito l'immagine!
Potete anche scrivere ed aggiungere altre immagini nello stesso post.

Vi faccio un esempio:

Per qualsiasi altra domanda, chiedete pure!
Buon inserimento! Smile

Vedi il profilo dell'utente http://laquilonerosa.forumattivo.com

3 Re: Le foto più significative il Dom 18 Mag 2008, 22:56



io sono pazza di lui Very Happy

Vedi il profilo dell'utente

4 Re: Le foto più significative il Mar 20 Mag 2008, 03:03

ma che cuccioloneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee...ce credo che sei pazza de lui Smile
te vien voglia di strapazzarlo di stracoccole ..... Smile


magari ce provo io ma con una cosa un pò insolita ...speriamo che me riesce Razz





credo dica da sola ,vero?
un bacio a tutte voi

Vedi il profilo dell'utente

5 Re: Le foto più significative il Ven 23 Mag 2008, 10:29

molto intensa questa immagine, Perle!!
Dà proprio l'idea di libertà... di qualcosa che scivola e davvero non può essere fermata nemmeno nel palmo di una mano!! Smile



questa foto l'ho scattata lo scorso capodanno in Svizzera, in un parco molto curato nonostante fosse inverno inoltrato.
A me trasmette molto... ma è da osservare a lungo... Smile

Vedi il profilo dell'utente

6 Re: Le foto più significative il Ven 23 Mag 2008, 15:56

Admin


Admin
Per una maggiore sicurezza, vista la cronaca e la sporca società in cui viviamo, ho eliminato le foto che ritraggono bambini e foto strettamente personali.
Non me ne vogliate, ma preferisco che questo genere di foto non vengano postate così pubblicamente.
Ripeto, è un'azione che ho fatto per salvaguardare questo bellissimo forum che sta prendendo vita e per far si che le persone che lo frequentino siano sempre persone pulite.

Grazie a tutti.

Vedi il profilo dell'utente http://laquilonerosa.forumattivo.com

7 Re: Le foto più significative il Ven 23 Mag 2008, 16:28

Carissime tutte, ci siamo confrontate con l'Admin e abbiamo fatto delle riflessioni :
Abbiamo infatti collegato la visibilità del forum così come del sito con il lavoro pratico che facciamo ed il contatto quasi quotidiano con gli uomini violenti o in ogni caso con persone pericolose.
In aggiunta sono presenti ovunque riferimenti di indirizzi personali e telefoni e abbiamo deciso che forse era meglio evitare le foto in cui fossimo riconoscibili per avere più libertà nel lavoro, ma soprattutto per proteggerci da qualsiasi possibile rischio o ritorsione.
Chi non ci ha visto si è perso uno spettacolo spassoso ed irripetibile, ma se troveremo il modo di organizzare un incontro generale avremo modo di darci un volto oltre che una testa dal vivo.
Un abbraccio a tutte e scusateci ancora per l'inconveniente dettato solo dalla voglia di avere un contatto il più possibile realistico e uno scambio più consapevole.
Baci.MARGHERITA

Vedi il profilo dell'utente

8 Re: Le foto più significative il Ven 23 Mag 2008, 17:25

quello che ha scritto Marghe appena sopra riassume esattamente tutta la nostra voglia di lavorare insieme su questo percorso... e non saranno di certo le foto a fermarci!! Very Happy
Perciò, avanti tutti... continuiamo a postare immagini importanti!! Forse possono anche diventare degli ottimi spunti di riflessione.
Ciao Smile

Vedi il profilo dell'utente

9 Re: Le foto più significative il Sab 24 Mag 2008, 11:33

Vale è obiettivamente vero che ci si castra la fantasia ma purtroppo non potevamo fare altrimenti.
Continuiamo a cercare.
ciao ciao.
MARGHERITA

Vedi il profilo dell'utente

10 Re: Le foto più significative il Sab 24 Mag 2008, 16:54



questa è una delle creazioni di mia mamma!!
Pensate che in origine era un comunissimo risciò!!

Vedi il profilo dell'utente

11 Re: Le foto più significative il Dom 25 Mag 2008, 00:17

oltre le nubi c'è sempre il sole...
energiaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa[img][/img]



Valeeeeeeeeeeee bellissima la creazione della tua mamma,complimenti

Vedi il profilo dell'utente

12 Re: Le foto più significative il Dom 25 Mag 2008, 11:29

Ammazza Perle, che meraviglia sta foto!!
Dà proprio l'idea di quella forza che si svincola da tutto e tutti per uscire fuori!!
Quasi quasi mi stimola una poesia...

Vedi il profilo dell'utente

13 Re: Le foto più significative il Dom 25 Mag 2008, 12:23



ciao a tutte ragazze!
vi mando un piccolo pezzo di paradiso vicino casa mia: lago d'Orta in provincia di Novara

Vedi il profilo dell'utente

14 Re: Le foto più significative il Dom 25 Mag 2008, 14:18

In punta di pennello... è meraviglioso quell'angolo di paradiso!!
Ci andiamo? Very Happy

Vedi il profilo dell'utente

15 Re: Le foto più significative il Dom 25 Mag 2008, 17:21

Vale quando ho visto la foto a casa tua non avevo capito che era una creazione della tua mamma.
Io non riesco a postare niente perchè non ho idee....
MARGHERITA

Vedi il profilo dell'utente

16 Re: Le foto più significative il Lun 26 Mag 2008, 09:43

margherita ha scritto:Vale quando ho visto la foto a casa tua non avevo capito che era una creazione della tua mamma.
Io non riesco a postare niente perchè non ho idee....
MARGHERITA

dai non preoccuparti.. le idee ti verranno Smile

Vedi il profilo dell'utente

17 Re: Le foto più significative il Lun 26 Mag 2008, 18:09

Per me quest'immagine è stata sempre stata l'emlema del silenzio in cui sono relegate le donne che subiscono violenza.
é il "non vedo, non sento e non parlo" che toglie alle donne libertà di pensiero ed azione.


Mi si è sbloccata la mente ora ho trovato il canale mentale giusto e sono diventata produttiva.
baci.MARGHERITA

Vedi il profilo dell'utente

18 Re: Le foto più significative il Lun 26 Mag 2008, 18:11

e dopo un'immagine di sopraffazione una per "guardare oltre" le difficoltà della vita.

Vedi il profilo dell'utente

19 Re: Le foto più significative il Mer 28 Mag 2008, 14:13



Sempre io... L'ho postata perchè mi ispira un messaggio importante : senza razzismi e senza nessuna distinzione

Vedi il profilo dell'utente

20 Re: Le foto più significative il Gio 12 Giu 2008, 16:49



questa foto rispecchia bene bene la mia mamma!! Laughing bounce bounce

Lei che sta sempre lì a smacchiare, pulire, darsi da fare, accudire, cucinare, sgrassare, fare la spesa, invitare, sorridere ... e sà sempre essere così...mamma!! Le voglio bene!

Vedi il profilo dell'utente

21 Re: Le foto più significative il Ven 13 Giu 2008, 13:42

Vale immagino come sarà contenta la tua mamma di essere rappresentata nel nostro immaginario come Marge Simpson queen regina della casa...
baci

Vedi il profilo dell'utente

22 Re: Le foto più significative il Ven 13 Giu 2008, 13:51

Questa è un pò lunga ma vale la pena : Nel 1611 Artemisia Gentileschi ,una giovane artista di 17 anni, subì uno stupro da parte del pittore toscano Agostino Tassi.
Il padre della donna denunciò il Tassi che dopo la violenza, non aveva potuto "rimediare" con un matrimonio riparatore. Il problema è che il pittore era già sposato . Del processo che ne seguì è rimasta esauriente testimonianza documentale, che colpisce per la crudezza del resoconto di Artemisia e per i metodi inquisitori del tribunale. Gli atti del processo (conclusosi con una lieve condanna del Tassi) hanno avuto grande influenza sulla lettura in chiave femminista, data nella seconda metà del XX secolo, alla figura di Artemisia Gentileschi[3]. E' da sottolineare il fatto che Artemisia accettò di deporre le accuse sotto tortura, che consistette nello schiacciamento dei pollici attraverso uno strumento usato ampiamente all'epoca.

Questa la testimonianza di Artemisia al processo, secondo le cronache dell'epoca:
« Serrò la camera a chiave e dopo serrata mi buttò su la sponda del letto dandomi con una mano sul petto, mi mise un ginocchio fra le cosce ch'io non potessi serrarle et alzatomi li panni, che ci fece grandissima fatiga per alzarmeli, mi mise una mano con un fazzoletto alla gola et alla bocca acciò non gridassi e le mani quali prima mi teneva con l'altra mano mi le lasciò, havendo esso prima messo tutti doi li ginocchi tra le mie gambe et appuntendomi il membro alla natura cominciò a spingere e lo mise dentro. E li sgraffignai il viso e li strappai li capelli et avanti che lo mettesse dentro anco gli detti una stretta al membro che gli ne levai anco un pezzo di carne »




La tela, che raffigura Giuditta che decapita Oloferne (1612-13), conservata al Museo Capodimonte di Napoli, impressionante per la violenza della scena che raffigura, è stata interpretata in chiave psicologica e psicanalitica, come desiderio di rivalsa rispetto alla violenza subita. é come se Artemisia in quel quadro potesse "uccidere" il suo stupratore.

Spero vi sia piaciuta l'immagine e il racconto. ciao ciao. MARGHERITA

Vedi il profilo dell'utente

23 Re: Le foto più significative il Ven 13 Giu 2008, 14:28

Marghe,
sai che ho studiato proprio qualche giorno fà questo quadro... e siccome non sapevo la storia di Giuditta che tu hai raccontato, mi domandavo quale forza demoniaca la spingesse a tanta brutalità.
Questa chiave di lettura mi ha aperto un mondo... grazie! Smile

p.s. la mia mamma non sa che lei è la mia Marge Shocked

Vedi il profilo dell'utente

24 Re: Le foto più significative il Ven 04 Lug 2008, 15:48




Questa è un articolo che ho letto poco fà... di cui non ero a conoscenza e che ho avuto subito l'idea di condividerlo con tutti voi.. credo che sia importante mantenere la memoria di certe cose..


A Roma, da un lato del ponte che collega via Ostiense a P.zza della Radio, c’è una piccola aiuola con una targa scolpita che raffigura 10 volti di donna in ricordo delle 10 donne che vennero fucilate dai nazifascisti nell’aprile ’44 mentre assaltavano un forno che riforniva di pane i tedeschi.

Questa storia purtroppo la conoscono in pochi e se non fosse per la resistenza di alcune donne (per la maggior parte provenienti da collettivi quali il 22 di via dei Volsci a Roma) sarebbe già da un pezzo una memoria dimenticata o meglio una memoria ignorata.

Qui sotto sono riportati i nomi delle dieci donne “resistenti”:
Italia Ferracci, Concetta Piazza, Elettra Maria Giardini, Esperia Pellegrini, Giulia Ferrante, Clorinda Falsetti, Eulalia Fiorentino, Arialda Pistolesi, Silvia Loggredo, Assunta Maria Izzi.

Vedi il profilo dell'utente

25 Re: Le foto più significative il Ven 04 Lug 2008, 16:33

margherita ha scritto:Questa è un pò lunga ma vale la pena : Nel 1611 Artemisia Gentileschi ,una giovane artista di 17 anni, subì uno stupro da parte del pittore toscano Agostino Tassi.
Il padre della donna denunciò il Tassi che dopo la violenza, non aveva potuto "rimediare" con un matrimonio riparatore. Il problema è che il pittore era già sposato . Del processo che ne seguì è rimasta esauriente testimonianza documentale, che colpisce per la crudezza del resoconto di Artemisia e per i metodi inquisitori del tribunale. Gli atti del processo (conclusosi con una lieve condanna del Tassi) hanno avuto grande influenza sulla lettura in chiave femminista, data nella seconda metà del XX secolo, alla figura di Artemisia Gentileschi[3]. E' da sottolineare il fatto che Artemisia accettò di deporre le accuse sotto tortura, che consistette nello schiacciamento dei pollici attraverso uno strumento usato ampiamente all'epoca.

Questa la testimonianza di Artemisia al processo, secondo le cronache dell'epoca:
« Serrò la camera a chiave e dopo serrata mi buttò su la sponda del letto dandomi con una mano sul petto, mi mise un ginocchio fra le cosce ch'io non potessi serrarle et alzatomi li panni, che ci fece grandissima fatiga per alzarmeli, mi mise una mano con un fazzoletto alla gola et alla bocca acciò non gridassi e le mani quali prima mi teneva con l'altra mano mi le lasciò, havendo esso prima messo tutti doi li ginocchi tra le mie gambe et appuntendomi il membro alla natura cominciò a spingere e lo mise dentro. E li sgraffignai il viso e li strappai li capelli et avanti che lo mettesse dentro anco gli detti una stretta al membro che gli ne levai anco un pezzo di carne »




La tela, che raffigura Giuditta che decapita Oloferne (1612-13), conservata al Museo Capodimonte di Napoli, impressionante per la violenza della scena che raffigura, è stata interpretata in chiave psicologica e psicanalitica, come desiderio di rivalsa rispetto alla violenza subita. é come se Artemisia in quel quadro potesse "uccidere" il suo stupratore.

Spero vi sia piaciuta l'immagine e il racconto. ciao ciao. MARGHERITA


questa è la testimonianza che chi provoca dolore, poi la vittima diventa a sua volta una possibile carnefice. La capisco benissimo. L'unica differenza da allora è che ai giorni nostri, nel nostro paese non si tortura la vittima per farle ritrattare ciò che ha detto.

Vedi il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Andare alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum