L'Aquilone Rosa Onlus
Iscriviti, abbiamo bisogno anche di te!

Non sei connesso Connettiti o registrati

la suocera

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 la suocera il Gio 12 Feb 2009, 11:20

Simpaticissima ma con una tendenza innata all'invasione di campo: è la mia suocera. Quando si metterà in testa che suo figlio è cresciuto e che c'è ora un'altra donna al suo fianco? A volte la situazione si fa difficile, mooolto difficile... Che fare?

E' tanto simpatica ma gli spaccherei il muso. L'allusione non è all'omonimo film di Claude Sautet interpretato da Yves Montand e Romy Schneider. No, il riferimento è a quel tormentone familiare che a volte è la suocera. Conosce tutto del figlio, i suoi gusti e manie. Gli lava amorevolmente la biancheria sporca che lui accumula distrattamente nel suo appartamento e, nei casi più estremi, gli dà anche consigli quando va a fare shopping. Interviene, critica e consiglia anche quando ne le si chiede niente. Ma non bisogna dimenticare che la madre del nostro partner, senza che lui se ne renda conto, è il suo modello femminile. E come spesso succede voi non la sopportate. Ogni interazione verbale con lei vi scatena pulsioni distruttive che non sospettavate nemmeno di possedere. Beh, fatevene una ragione perché è una situazione molto comune.

Una scena da manuale: state conversando amabilmente con lei, ma per uno strano sortilegio il vostro dialogo si trasforma in un campo di battaglia. E le sue frasi assassine sono buttate lì con il sorriso: "Che brutta cera ha Giorgio, non trovi?" oppure "Lo trovo un po' patito, ma mangerà abbastanza?"! Inutile dire che quando sentite quelle frasi sul vostro Giorgio, lo stomaco vi si contrae dalla rabbia e vi trattenete dal saltarle alla giugulare. Sembra che provi un piacere sadico nel lanciarvi qualche frecciatina indiretta per dirvi che forse il figlio non è propio nelle migliori mani, che poteva trovare di meglio, che non lo meritate. E come se non bastasse vi sentite impotenti, con la frustrazione alle stelle.

Eppure un modus vivendi è possibile. Innazitutto dovete prendere coscienza che anche per una madre non è facile accettare che quella relazione privilegiata che aveva con lui, è stata sostituita da una relazione adulta, con voi. E' dunque naturale che per la suocera non siate la persona preferita e che screzi e rivalità siano sempre dietro l'angolo. Preso atto della situzione non vi rimane che elaborare strategie nuove per migliorare la relazione. Come? Innazitutto mostrando bene che siete una persona con un'identità propria. E' facile scivolare nel solco dei rimproveri del tipo "Mi dai sui nervi con tua madre". Con atteggiamenti simili rischiate solo di mettere il partner sulla difensiva. Provate piuttosto di mettere dei paletti. Un modello di madre troppo presente potrebbe tradursi un una mancanza di riconoscimento del vostro valore da parte del partner. Un'altra possibilità è quella di fare della suocera un'alleata. E quando vi sommerge di osservazioni che vi sembrano un attacco frontale cercate di uscire dal mondo della rivalità. Il gioco funziona se si è in due. Dite basta a quell'inutile gioco di potere. Invece di cestinare ogni sua proposta - e la tentazione è fortissima, bisogna riconoscerlo - cercate piuttosto di prendere le sue proposte come un'aggiunta al vostro bagaglio di esperienze, come un'opzione in più. Provare non è facile ma ne vale la pena.

Raccontiamoci un pò come sono le nostre relazioni con le suocere. Non dimentichiamoci però che fra qualche anno lo saremo anche noi. qualcuna di noi forse già lo è. Sarebbe bello vedere la situazione da ambe due le parti.
MARGHERITA

Vedi il profilo dell'utente

2 Re: la suocera il Gio 12 Mar 2009, 19:46

Caspita Marghe,
questo articolo mi era sfuggito! Very Happy Very Happy

Io credo che già ci sia una sorta di irrigidimento quando si pronuncia la parola "suocera", perchè già siamo lì ad immaginare questo strano essere, nonchè la mamma di tuo marito, del tuo compagno, del tuo fidanzato, che ti mette in continuazione sotto esame!!
Allora io oggi faccio una bella cosa, non essendo suocera (e prima che lo sarò forse il mare arriverà a Rocca di Papa tongue), voglio provare a mettermi nei suoi panni.
Prima di tutto, mi starebbero un pò lenti... ehehhe
Secondo poi, io (ora suocera... ricordatevelo), invito mio figlio(il mio amato cucciolone tutto mamma) a pranzo la domenica. Imbandisco la tavola, preparo tutte le sue prelibatezze, ma non dimentico che prima di conquistare il cuore di mamma (nonchè il mio cucciolone), devo conquistare la sua donna (e che me la metto contro??). Dunque, passo al setaccio tutte le papabili ricette che le possono piacere, la tovaglia che le si addice, il posto migliore... insomma tutto gira intorno ad un "Signora, sà che questo arrosto è veramente buono!! Ma qual'è la ricetta?". E lì, io (sempre suocera...ricordatevelooooooo!!) mi sciolgo al suono della voce... macchè... mi sciolgo perchè ce l'ho fatta, ho azzeccato la ricetta giusta!!! Ma devo tener presente che mica tutte le domeniche posso fare l'arrosto!! Ergo, ho solo vinto la battaglia di oggi!! ihihihih
Poi, la vedo... bella come il sole... che poggia la mano sulla spalla del mio cucciolone, poi gli sussurra qualcosa nell'orecchio e lo guarda così come vorrei che mio figlio guardasse la sua mamma. Ed allora capisco... capisco tutto.
Lo ama. Se da un lato posso ritenermi ormai spiazzata, ma SPIAZZATA, nel suo reale termine... cioè tolta dalla piazza e sostituita da tanta beltà; dall'altra mi sento ricca, ricca perchè sono fortunata: mio figlio ha trovato una donna che lo ama e che se è felice lui, sono felice io!

e bla bla bla...

MA POSSO ESSERE FELICE IO (sempre suocera...ricordateveloooooo)????
Certo... soprattutto quando sentirò la frase di rito "mamma, come la fai tu la lasagna, proprio nessuno la fà!!!

Lo so, vi ho fatto sorridere... ahahhahah
Ora torno a fare la nuora, perchè anche se io e mia suocera non abbiamo un gran dialogo, nel corso degli anni ho imparato a conoscerla... sforzandomi di farlo ogni volta, senza mai puntare il dito... spesso siamo noi per primi a sbagliare! Smile

Vedi il profilo dell'utente

3 Re: la suocera il Ven 13 Mar 2009, 17:24

Vale dovresti fare la sceneggiatrice!!!
Bella... bella proprio la scena del pranzo della domenica
Comunque concordo in pieno

Vedi il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum