L'Aquilone Rosa Onlus
Iscriviti, abbiamo bisogno anche di te!

Non sei connesso Connettiti o registrati

in nomine ... libertas??

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 in nomine ... libertas?? il Mer 17 Dic 2008, 14:06

Ospite


Ospite
Questa notizia, che mando oggi, è quasi una continuazione dell'argomento precedente (del segmento secondo).

Notizia MSNBC

Mi spiace - è inglese. Forse qualcuno trova una versione italiana.
Non voglio commentare per primo - vivo oltralpe.

Buna giornata.
Benno


n.b. chiedo perdono - ho giocato un po' con i colori - contra la tristezza Smile

2 Re: in nomine ... libertas?? il Mer 17 Dic 2008, 16:47

vi allego il link della notizia presa da un giornale italiano:

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/esteri/200812articoli/39293girata.asp

Purtroppo credo che la questione nazista e l'antisemitismo,
abbiamo toccato la sensibilità di tutto il mondo e solo
il pensiero di associare il nome di un bambino alla storia
di un uomo che è stato l'artefice, il collaboratore, il motore,
e la macchina di un atroce pezzo di storia, irrigidisce le
persone, fino a creare pregiudizio senza motivo.

Devo dire la verità?
Io, fossi stata pasticcere, non mi sarei rifiutata di confezionare
la torta di compleanno per Hitler Campbell, però avrei
cercato quantomeno di capire le ragioni di un nome così
fuori dal comune e soprattutto che evoca ricordi intollerabili
a chiunque.

Sicuramente non è il nome di un bambino che ci deve far
discutere, quanto invece il fatto che questo ci riporta
alla memoria.
Non è sufficiente ricordare la data della shoah con un film
in tv, sarebbe più utile educare i bambini fin da piccoli
nelle scuole, all'intercultura, alla non esistenza di differenze
razziali, alla NON esistenza di RAZZE diverse, perchè siamo tutti
uomini e non bestie.
Certo è che dare il nome di Hitler ad un bambino, diventa
davvero un atto di coraggio, visto che poi sarà il bambino
a dover combattere con i suoi compagni di classe e di vita,
quando ogni volta gli riporteranno lo sfortunato paragone.
E allora, perdonatemi, non si creeranno anche qui delle
differenze, degli isolamenti, delle emarginazioni?

Per quanto riguarda la qualità della notizia, questa la trovo
di stimolante proprio perchè ci riporta alla memoria
l'antisemitismo.

Grazie del contributo Benno.

Buona giornata a voi.

Vedi il profilo dell'utente

3 Re: in nomine ... libertas?? il Gio 18 Dic 2008, 00:57

Valentina ha scritto:vi allego il link della notizia presa da un giornale italiano:

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/esteri/200812articoli/39293girata.asp

Purtroppo credo che la questione nazista e l'antisemitismo,
abbiamo toccato la sensibilità di tutto il mondo e solo
il pensiero di associare il nome di un bambino alla storia
di un uomo che è stato l'artefice, il collaboratore, il motore,
e la macchina di un atroce pezzo di storia, irrigidisce le
persone, fino a creare pregiudizio senza motivo.

Devo dire la verità?
Io, fossi stata pasticcere, non mi sarei rifiutata di confezionare
la torta di compleanno per Hitler Campbell, però avrei
cercato quantomeno di capire le ragioni di un nome così
fuori dal comune e soprattutto che evoca ricordi intollerabili
a chiunque.

Sicuramente non è il nome di un bambino che ci deve far
discutere, quanto invece il fatto che questo ci riporta
alla memoria.
Non è sufficiente ricordare la data della shoah con un film
in tv, sarebbe più utile educare i bambini fin da piccoli
nelle scuole, all'intercultura, alla non esistenza di differenze
razziali, alla NON esistenza di RAZZE diverse, perchè siamo tutti
uomini e non bestie.
Certo è che dare il nome di Hitler ad un bambino, diventa
davvero un atto di coraggio, visto che poi sarà il bambino
a dover combattere con i suoi compagni di classe e di vita,
quando ogni volta gli riporteranno lo sfortunato paragone.
E allora, perdonatemi, non si creeranno anche qui delle
differenze, degli isolamenti, delle emarginazioni?

Per quanto riguarda la qualità della notizia, questa la trovo
di stimolante proprio perchè ci riporta alla memoria
l'antisemitismo.

Grazie del contributo Benno.

Buona giornata a voi.



Concordo con quanto ha scritto Valentina ma
per fortuna in Italia vi è una legge che vieta l'uso di tali nom i che possano essere in qualche modo lesivi per il sano sviluppo psicologico e la dignità del bambino, e credo che in questi casi non si tratti di porre un limite alla libertà, ma quello di porre un freno alla stupidità!

Personalemente credo che fare di un bimbo un "diverso" in partenza rendendogli da subito la vita più complicata per una cosa che lui non ha scelto sia un vero atto di idiozia...

Oggi gli rifiutano la torta di compleannno, domani un posto di lavoro...
E poi sulla torta non bastava scrivere "tanti auguri!"?

Non giudico oltre i genitori perchè lo sono anche io e so quan to è difficile non commetere errori, volevano un nome unico, bhe l'hanno avuto, ma serve un nome per riaffermare l'Unicità di una persona??

Tutti siamo unici e diversi e possiamo esserlo in mille meravigliosi modi diversi, senza bisogno di ricorrere ad espedienti che a nulla servono se non a complicare le cose sulla pelle di chi non ha possibilità di scegliere...


Le nostre scelte ricadono sempre ed inevitabilmente sui nostri figli

Vedi il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum