L'Aquilone Rosa Onlus
Iscriviti, abbiamo bisogno anche di te!

Non sei connesso Connettiti o registrati

La sposa bambina

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 La sposa bambina il Ven 18 Apr 2008, 18:59

Yemen: 8 anni appena, un marito di 30 che la picchiava e abusava di lei. La piccola Nojoud ha avuto la forza e il coraggio di chiedere il divorzio e denunciare il padre che l'ha venduta

Nojoud ha appena 8 anni ma è già stata figlia e moglie, venduta dal padre e abusata dal marito, picchiata e umiliata. Eppure ha trovato il coraggio, alla sua tenerissima età, di alzare la testa e difendersi. È accaduto in Yemen, dove la piccola era stata ceduta per denaro a un uomo di 22 anni più grande di lei. Dopo due mesi di "matrimonio", la bimba è andata in tribunale a chiedere il divorzio dal suo marito 30enne denunciando violenze fisiche e sessuali.Risultato? Il giudice, dopo aver ascoltato la ragazzina, ha deciso l'arresto del marito e del padre, ma quest'ultimo «è stato rilasciato per motivi di salute». Nel paese arabo, «non esiste una legge che stabilisce un'età minima per il matrimonio», e l'arresto deciso nei confronti del marito sarebbe quindi da attribuire alle accuse di «violenze fisiche e sessuali», subite dalla sposa minorenne.

Il marito di Nujood ha rifiutato la richiesta di divorzio: «Non divorzierò, è mio diritto tenermela. Non è solo questione di dormire con lei, ma voglio almeno averla come moglie. Nessuno mi potraà fermare», ha detto Faez Ali Thamer. «Il problema non è se la amo, e non la amo, ma è una sfida tra me, lei e suo zio che pensano di potermi tenere in prigione, così come il giudice che non ha diritto di portarmi qui. Come osano sfidarmi?». Il mondo intero si è indignato di fronte alla testimonianza della bambina: «Mio padre mi ha picchiato e mi ha detto che dovevo sposare quest'uomo. Lui mi ha fatto brutte cose, io non avevo idea di cosa fosse il matrimonio. Correvo da una stanza all'altra per sfuggirgli, ma alla fine mi prendeva, mi picchiava e poi continuava a fare ciò che voleva. Ho pianto così tanto, ma nessuno mi ascoltava. Ho supplicato mia madre, mio padre, e mia zia di aiutarmi a divorziare».


scandaloso, atroce, raccapricciante... Nojoud è stata trattata come un oggetto. Ma è semplicemente una bambina... e come tale DEVE avere il diritto di sorridere e giocare come tutti i bambini della sua età fanno.

Vedi il profilo dell'utente

2 Re: La sposa bambina il Sab 19 Apr 2008, 12:24

Mi ha fatto così male leggere che non sono riuscita a finire.
Una volta lessi due libri sulle spose bambine nello Yemen. Dobbiamo parlarne anche in pubblico e pensare a fare qualcosa magari può essere l'inizio di un progetto a distanza. Troviamo dei libri di riferimanto così poi riflettiamo e pensiamo a qualcosa, anche attraverso l'ambasciata.
La cosa peggiore è leggere queste storie e sentirsi impotenti. Ognuna di noi può fare qualcosa...insieme facciamo la differenza.
Ciao

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum