L'Aquilone Rosa Onlus
Iscriviti, abbiamo bisogno anche di te!

Non sei connesso Connettiti o registrati

Anoressia...storia di un ex anoressica..oggi mamma e felicemente uscita!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Saluto tutte!
non è facile per me improvvisare una storia, riporto qualche pezzo tratto dal mio blog, anticipandolo con una premessa, sono una donna di 36 anni, felicemente sposata da nove, mamma di quattro figli, la mia storia è lunga complessa e per me molto dolorosa ancora oggi, ma è una storia con un lieto fine, un bellissimo lieto fine, sono una donna in carne, che ama mangiare, ama la cucina, stare con gli amici con la propria famiglia e che ama la VITA!!!!

Il dramma era iniziato, mi son trovata in un reparto di neuropsichiatria, una clinica
privata, dove c'era di tutto, dagli ex tossici ai depressi, dai malati psichiatrici che risiedevano lì ai casi più disparati. Solo oggi immagino che dolore possono aver provato le persone che mi sono state vicine, che mi hanno accompagnato in quel posto, quasi rassegnati a lasciarmi lì per sempre. Era tutto maledettamente triste, non era
quello che immaginavo potesse succedermi. Non sapevo cosa mi aspettava, ma dall'ingresso in quella camera con due letti, lo immaginai....La cosa più triste dolorosa e cruda, era il fatto che venivo trattata come
un'altro paziente, giustamente penso ora, ma in realtà non era quello che mi aspettavo...
A casa ero circondata da attenzioni, gli amici che mi chiamavano, le persone care che mi accarezzavano e mi baciavano in fronte come se fossi una bambina....ed invece la dimensione era completamente diversa, tutto crudo, meccanico, tranne le lunghe chiacchierate con i medici, che per il loro lavoro, scavavano nel mio
passato, chiedendomi di mia madre di mio padre del rapporto che io avevo avuto e che avevo in quel periodo....naturalmente la mia risposta era che odiavo tutti, che la colpa era di tutti, ed è facilissimo,
estremamente facile riversare la responsabilità sulle persone che ti amano tanto.
Io sono convinta che non è mai stato così....

Durante il ricovero iniziano le lunghe terapie, la palestra, messa a disposizione della clinica, che era aperta al mattino, mi dava la possibilità di smaltire tutto quello che mi obbligavano a mangiare...naturalmente ero tenuta sotto controllo ogni momento della mia giornata, pesata, osservata nuda per controllare sul mio corpo se
ci fossero stati gesti di autolesionismo...

Penso che una conseguenza di tutte le cure, del mio black out, mi abbiano portato a farmi del male....non ricordo bene come...ma porto ancora le cicatrici sulle mani e sulle braccia...ero arrivata alla fine ....al capolinea...la mia vita ormai era al capolinea....era tutto finito, chi mi amava era costretto a guardarmi senza poter fare nulla, oggi,
capisco che era un'impotenza dolorosa..drammatica.
Era la fine, era arrivata la mia fine, paradossalmente non volevo più andare via da lì, mi piaceva, ci stavo bene, mi stavo completamente adattando con tutte
le persone che risiedevano in quel posto, che non avevano nessuna speranza di uscire, io mi ero convinta che anche per me era lo stesso, che anche io ormai, avrei avuto quel destino, continuando a mantenere
il mio corpo in vita, ma tutto il resto morto!
Ci sono tantissime cose che ho rimosso, solo scrivendo questo stralcio di ricordi, mi arrivano del flash....ma di questi ne parlerò in seguito.....non posso collocarli cronologicamente, io non ne sono capace adesso...magari con l'aiuto di chi ha vissuto con me il mio dramma riuscirei a ricordare...

Il dramma più grande, visto da questa prospettiva, da mamma, da figlia e da ex anoressica, penso che sia stato il fatto della mia mancanza di volontà, durante il ricovero ero completamente cosciente di tutto, mi
rendevo conto, la dimensione era diversa, non ero a casa, con coccole abbracci telefonate e carezze, ma ero in un posto schifoso (mi dispiace per chi deve starci ora... )con gente che sicuramente non aveva niente
a che fare con me, con la mia vita, con la Francesca che tutti conoscevano ed amavano...ma io ci stavo bene!
Alcuni infermieri, più
giovani e più disposti al dialogo, si fermavano, parlavano con me,
cercando di dissuadermi con i loro discorsi, riempiendomi di
complimenti e esortandomi ad ingrassare almeno due chili, per avere una
speranza di poter tornare a casa, ma io li trovavo ipocriti, pensavo
dentro di me che erano parole di circostanza e che volevano adularmi,
di certo non gliene fregava niente se io stessi li dentro un mese due o
di più.....ma oggi capisco che non era così.
Ricordo di una ragazza
bellina e tanto dolce, che quando veniva in camera a piantarmi gli aghi
per farmi mangiare; mi parlava di sua figlia, mi diceva che era tanto
stanca ma che lei li dentro doveva starci per lavoro, che altri
dovevano starci per forza, non avevano nessuno.... io avevo una
possibilità contrariamente a tutti, io potevo uscire da lì se solo mi
fossi impegnata, ed anche per lei pensavo la stessa cosa...
Il primo
giorno che ero li dentro avevo paura di tutte quelle persone che
vagavano nel grande atrio dove tutti potevano stare a conversare,
incontrare familiari, fumare, dal secondo giorno era come se lì ci
fossi stata da sempre!...


Voglio subito dire però, che ne sono uscita brillantemente, che l'anoressia non è un qualcosa di incurabile, ma il vero dilemma è proprio riuscire ad entrare nella testa di una donna malata e presa da questo male ed aiutarla ad uscirne....io ancora oggi non sò come ho fatto....sò solo che ce lìho fatta e ne sono felice!!!

Vedi il profilo dell'utente
Grazie...
Siamo tutti in attesa di capire di più, per poter essere utili alle altre che soffrono come te.
un abbraccio a te ed alla tua meravigliosa famiglia.
MARGHERITA

Vedi il profilo dell'utente
ecco..anche io vorrei capire e sopratutto aiutare, posso dire oggi, che nn sò bene ancora come, e dico come perchè lo rfiuscirò a capire ed a spiergare, sono VIVA!!
il mio primo messaggio è una grande speranza...spero di poter essere più chiara in futuro ed abbraccio con calore tutte le donne che si trovano in un piccolo vortice...a loro un messaggio, non sentitevi risucchiate, VOI SIETE PIU' FORTI!!!

Vedi il profilo dell'utente
Francesca, io continuo a leggerti con profonda ammirazione per la tua storia e per la forza che hai!
A me trasmetti molta voglia di vivere e di guardare più avanti, di creare una famiglia e di non arrendersi mai. E spero che questo tuo messaggio arrivi nello stesso modo anche alle persone che soffrono nella tua ex malattia.
Quando vorrai e avrai del tempo, scrivici come si è evoluta, qual'è stato il momento X dove hai capito che potevi farcela...
Un abbraccio stretto,
Valentina

Vedi il profilo dell'utente
scusatemi, non vi ho ignorato, ho avuto un problema che mi ha tenuta lontanadal mio blog e da tutto il resto, ma adesso sono qui! appena aggirnerò il blog, continuerò la mia storia, oggi, è ancora difficile parlare....capire cosa mi ha aiutata ad uscirne, però conosco bene cosa ho oggi....e questo non è poco!
abbraccio tutte!!! e fatemi qualsiasi domanda, sono qui, quando ho tempo leggo e rispondo, non sono ancora arrivata alla fine.....all'epilogo...ma ci arriverò!

Vedi il profilo dell'utente

Admin


Admin
Francesca_ ha scritto:scusatemi, non vi ho ignorato, ho avuto un problema che mi ha tenuta lontanadal mio blog e da tutto il resto, ma adesso sono qui! appena aggirnerò il blog, continuerò la mia storia, oggi, è ancora difficile parlare....capire cosa mi ha aiutata ad uscirne, però conosco bene cosa ho oggi....e questo non è poco!
abbraccio tutte!!! e fatemi qualsiasi domanda, sono qui, quando ho tempo leggo e rispondo, non sono ancora arrivata alla fine.....all'epilogo...ma ci arriverò!

ciao francesca,
ben tornata!!
Spero niente di grave... ora come stai?
Ti aspettiamo... siamo curiosi di sapere come è andata avanti.

un abbraccio
Vale

Vedi il profilo dell'utente http://laquilonerosa.forumattivo.com
scusatemi tanto davvero, appaio e scompaio ma ho uno dei miei quattro bambini con problemi di salute,una situazione che si protrae da due mesi ormai, ed è davvero difficile seguire tutto.
Ogni tanto vengo a leggere però e lo faccio con piacere, e sono comunque sempre a disposizione
A presto
Francesca

Vedi il profilo dell'utente
Francesca_ ha scritto:scusatemi tanto davvero, appaio e scompaio ma ho uno dei miei quattro bambini con problemi di salute,una situazione che si protrae da due mesi ormai, ed è davvero difficile seguire tutto.
Ogni tanto vengo a leggere però e lo faccio con piacere, e sono comunque sempre a disposizione
A presto
Francesca

Francesca non ti preoccupare, pensa alla tua famiglia e soprattutto a tuo figlio.
Spero niente di grave e comunque tienici aggiornate!!
Un abbraccione per lui e a presto,
Valentina

Vedi il profilo dell'utente
Ho letto la copia on line del vostro giornalino, oggi la stamperò mi piace davvero tanto, ho sentito anche per radio l'inaugurazione di un vostro punto di ascolto, è davvero una cosa molto importante, mi piace, io per quanto mi è possibile mi metto a disposizione, cercando, come e dove posso, di raccontare la mia storia, continuare a scrivere e sperare che dalla mia esperienza qualche donna, tragga la forza necessaria per poter risorgere

Vedi il profilo dell'utente
Ciao sono Margherita, non sapevamo che la notizia del punto d'ascolto fosse uscita in Radio. ci puoi dire su che canale? grazie
un abbraccio Margherita
Ps: come stai? e il tuo bambino?

Vedi il profilo dell'utente
il mio bambino stà così così...purtroppo non riusciamo a venirne a capo, ma io sono fiduciosa...grazie Smile
oggi, proprio al rientro dall'ennesima visita in ospedale, intorno alle nove di mattina circa, in macchina, ho sentito uno spot, dove parlavano dell'inaugurazione del punto di ascolto di questa associazione, l'hanno menzionata come L'Aquilone, io ho pensato subito a voi, ma non sono sicura se si trattasse di Radio Norba o di Radio Delta Embarassed o di un'altra radio del centro italia, così mi è tornato in mente quello che io avevo scritto .....
pensavo che voi ne eravate al corrente Smile

Vedi il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum